• RSS
  • youtube
Home  -  News  -  Cronaca  -  5 gr. di cocaina: la dose estiva (e legale)

opinioni a confronto

5 gr. di cocaina: la dose estiva (e legale)

Un giudice ha assolto un ragazzo trovato in possesso dello stupefacente perché considerata una dose estiva legale

VS

MARIO STADERINI

Segretario Nazionale Radicali

NAZZARENO CARUSI

Pianista

Hai già votato per questo confronto

Foste stati al posto del giudice avreste assolto o condannato?

MARIO STADERINI:

ASSOLUZIONE

Quella del giudice di Forlì è stata una sentenza di elementare ragionevolezza. Io personalmente non capisco, e vorrei chiederlo proprio ai comandanti dei carabinieri o della Finanza, perché si ostinano a sprecare i soldi degli italiani inseguendo semplici consumatori di droga come fossero veri spacciatori con l'unico scopo di aumentare il volume dei sequestri e quindi i loro risultati. Ritengo giusto che di questo spreco di denaro pubblico essi siano chiamati a rispondere e a questo scopo ho intenzione di rivolgermi alla Corte dei Conti.

La legge in vigore è sbagliata e va superata al più presto, non solo perché produce criminali invece di ridurre il potere delle narco-mafie, ma anche perché - e lo vediamo in questa circostanza - dà adito a paradossi come quello per cui gli stessi 5 grammi in estate possono essere considerati una scorta personale per le vacanze e in un'altra stagione una dose da spacciare.

Ciò dimostra la follia di una legge proibizionista che non distingue né tra droghe leggere e droghe pesanti, né tra spacciatori e semplici consumatori costretti, per non essere arrestati, a fare acquisti tre volte al giorno per non superare la soglia consentita per uso personale.

Addirittura la cessione gratuita è punita al pari dello spaccio e non a caso, negli anni '90, Pannella e altri radicali distribuirono hashish in piazza come forma di protesta.

Concludo ricordando che ieri è stata fatta una scoperta clamorosa, ossia che l'Italia è come il Messico. Perché giusto in paesi come quello accade di norma di scoprire intere piantagioni di marijuana sotto i tunnel delle città. E' successo a Roma dove, accanto al caveau della Banca d'Italia, c'era un tunnel con mille piante d'erba. Allora si inizi una buona volta a legalizzare la coltivazione domestica a uso personale delle sostanze stupefacenti, perché è certamente meglio avere una pianta legale sul balcone piuttosto che mille piante sotto a un tunnel che andranno ad arricchire la criminalità organizzata.

NAZZARENO CARUSI:

CONDANNA

Forlì. I Caramba beccano un giovanotto con 5 grammi di cocaina. Lo inseguono, l'arrestano e il giudice lo assolve perché sì, la dose è tanta per uso personale, ma è estate, siamo in vacanza, e se vanno in ferie anche gli spacciatori bisogna pure premunirsi in qualche modo.

Quello che mi chiedo è perché lo stesso giudice non ingiunga di restare sempre aperti, in estate, a tutti i delinquenti che vendono schifezze. Così, se urge, la pera o il resto è sempre sul mercato.

Il bello è che qualche tempo fa, testimone io stesso d'una storia di coltelli fra immigrati nel centro di Ravenna, ho scambiato due parole col maresciallo che verbalizzava. Questi, sconfortato, mi ha raccontato che “tanto, se li acchiappiamo, il giudice li tira fuori subito, codice alla mano”. Già, ope legis. Come tutte le più grandi iatture cadute addosso alla Nazione negli ultimi 50 anni, almeno.

Sarebbe questa la giustizia per il sostegno della quale il Fatto ha raccolto 100.000 firme? Io dico che se cercassimo, invece, di spedire questi magistraticchi a fare altro, arriveremmo a 1.000.000 di sigle. Perché di mezzo c'è l'uso personale della nostra stessa libertà. E mi pare chiaro che, tutti, non ne possiamo più.

Leggi anche

637483
Commenti
TUTTI
PIÙ POPOLARI
Loading...
Loading...
Nessun commento inserito
  • Per commentare gli articoli devi essere iscritto a panorama.it
  • Puoi farlo anche utilizzando il tuo account facebook

Speciali

Video Hot

    • Tanti auguri, Lady Pesc

      La tenacia di Renzi sul nome di Federica Mogherini ha ripagato. Ma non è il momento di esultare: la politica estera Ue, a partire dall'Ucraina, rimane una grande incognita

    • Arriva il Quantitative Easing europeo...

      Per tirar fuori l'eurozona dalla sabbie mobili, la Bce è pronta a iniettare ingente liquidità sul mercato comprando titoli. Ma sarà inutile senza nuove politiche industriali da parte dei governi - Deflazione - Disoccupazione