• RSS
  • youtube
Home  -  News  -  Politica  -  Quanto ci costa Beppe Grillo?

Quanto ci costa Beppe Grillo?

Panorama in edicola dal 7 marzo ha fatto i conti in tasca alle proposte economiche del M5S, ma anche novità sul Conclave e tutte le novità sul cyber sex

Quanto ci costa Beppe Grillo? Quanto ci costa Beppe Grillo?
Beppe Grillo in copertina sul numero di Panorama in edicola dal 7 marzo

Quale potrebbe essere il costo economico di Beppe Grillo? La storia di copertina del numero di Panorama in edicola da giovedì 7 marzo s’intitola Vaff…ondo, e non è un caso. Le proposte del programma del Movimento 5 stelle, se applicate all’Italia, produrrebbero decine di miliardi di perdite. O di mancati introiti per le casse dello Stato. Senza contare l’effetto in termini di posti di lavoro.

Si chiamano Araldi del Vangelo, sono un’organizzazione tradizionalista nata in Brasile e sviluppatasi rapidamente in tutta l’America e anche in Europa. Grazie alle relazioni con numerosi cardinali, l’organizzazione potrebbe avere un ruolo di king maker nel prossimo Conclave, per l’elezione del nuovo Papa. Intanto, sempre su Panorama, emergono dagli archgivi vaticani documenti che provano che la denuncia sugli abusi sessuali e sulla pedofilia nella Chiesa era nota già negli anni Sessanta, durante il Concilio vaticano II.

Fuckbook, cioè una specie di Facebook a luci rosse. Ma anche Grindr e Bangwithfriends: sono le nuove frontiere del social sex, per pc o smartphone. Panorama fa un viaggio nel mondo, sempre più rutilante, dei social network applicati all’incontro e soprattutto al sesso, tutt’altro che virtuale. Una nuova frontiera che sta velocemente cambiando anche l’arte dell’acchiappo.

A 70 chilometri da Oslo c’è un’isoletta con 115 abitanti. Sono i detenuti della prigione modello di Bastoy. Qui tutti hanno la televisione e il pc, non esistono sbarre o celle. E i reclusi lavorano tutti, fanno giardinaggio, allevano animali , riparano biciclette e si preparano al rientro nella vita sociale. I detrattori lo chiamano «villaggio vacanze», eppure il tasso di recidiva fra quanti escono da Bastoy è il più basso d’Europa. Comunque un miraggio per il disastro delle 206 sovraffollatissime carceri italiane.

  • Vai a:
     
     
    ©RIPRODUZIONE RISERVATA
Commenti

Speciali

Video Hot